DEDICATO AI GIOCHI DI RUOLO D'ISPIRAZIONE TOLKIENIANA 

 

menù -->

gdr / download

tolkien

TAVERNA

rubriche

LA CREW

info

SOTTOmenù -->

AVVENTURE & CO. INCONTRI

HUMOR

PG & CO. CHI SIAMO

 

info

...:: EVENTI ::...

 

6° TORNEO NAZIONALE DI GIRSA "KINGS OF CREW 2011"

SONCINO (CR) - 7 MAGGIO 2011

 


 

COMMENTO AL TORNEO

(by Geko)

 

COME SI CAMBIA

Non è facile scrivere un commento su un evento svoltosi più di dieci mesi fa.

I ricordi hanno perso nitidezza, nelle orecchie non c’è più l’eco delle voci, delle risate.

Gli episodi hanno ormai assunto un aspetto quasi storico, mutando il loro stato: da stralci di vita vissuta ad aneddoti da raccontare durante i prossimi futuri incontri.

Dei vari stati d’animo, così intensi nel momento in cui sono stati vissuti, rimane solo un’immagine statica, priva di ogni forza.

Parlare del “Kings of crew 2011”, ora che il calendario segna marzo 2012, è come raccontare “di quella volta che, tempo fa … ricordi? C’eri anche tu!

Si, perché il KOC è qualcosa di viscerale, talmente caldo da bruciare, e una volta passato, finito, ti lascia in ricordo una piccola scottatura, una sorta di minuscola cicatrice, che sta li per non farti scordare quello che hai provato quel giorno. Perché le parole, specie se scritte, servono a poco e non esiste altro modo per rivivere l’intensità di quei momenti se non guardando, di tanto in tanto, quel piccolo segno sulla pelle.

Il KOC 2011 ha registrato circa 80 iscritti, ridotti poi a 70 partecipanti effettivi. Meglio della precedente edizione, che a sua volta aveva avuto più successo di quella del 2009, ecc…

I numeri lasciano il tempo che trovano, lo so, ma stanno li a ricordarci che siamo cresciuti, in ogni senso. E crescendo si cambia, qualunque cosa questo significhi. A volte si cambia in meglio, altre in peggio. A volte si cambia per necessità, altre per naturale evoluzione. Noi, nel nostro piccolo, desideriamo cambiare per crescere. O forse crescendo siamo cambiati …

Sta di fatto che con il KOC 2011 si è chiuso un importante capitolo ed io mi sono fermato un attimo per raccogliere nel mio bagaglio tutte le esperienze vissute soprattutto durante l’ultima edizione. Molte di esse sono legate a ricordi piacevoli, alcune hanno invece il sapore amaro della delusione. Sono soprattutto queste ultime che mi hanno insegnato qualcosa e nel corso degli ultimi lunghi mesi mi sono comportato tenendo sempre ben a mente quel sapore amaro.

Quella che non cambia mai, invece, è la voglia di ringraziare chi condivide con noi il Vero Spirito del KOC; i nomi sono diversi e per questo eviterò di fare l’elenco. Farò un eccezione solo per Giulio (Alester), Alex (Olaf), Gianfranco (Monfa), Marc (Mumak) e Maso … ognuno per un motivo diverso, loro lo sanno.

Il KOC 2011 è andato, passato, e tutto sommato è stato un discreto successo. Abbiamo ricevuto ottimi riscontro in termini di presenza soprattutto dai bacini di Bergamo, Verona, Cremona, Brescia e Milano. Senza scordare però chi ci ha raggiunti dall’Emilia, dal Lazio, dal Friuli, dal Veneto e dall’Abruzzo. Tutte le squadre sono riuscite a portare a termine l’avventura, chi con anticipo chi leggermente in ritardo. Un paio di gruppi si sono contesi il titolo di campioni sul filo di pochi punti e lo stesso vale per il premio al miglior giocatore. Lo Staff de “La Tana del Drago Fumante” ha messo sul “bancone” tutta la disponibilità possibile, come sempre, e ci ha permesso di vivere la nostra giornata di gioco in un luogo ameno. La serata pre-KOC (caratterizzata dall’immancabile cena organizzata dal Geometra MAS(o)INI) e quella post-KOC sono state come al solito esilaranti.

Tutto questo, ora, appartiene al passato ed è giunto il momento di voltare pagina.

Si apre un altro capitolo, una sorta di “anno zero” (per usare le parole dell’amico Alex) … e così sia, non c’è modo di cambiare questo fatto. Il KOC 2012, se Dio lo vorrà, sarà un nuovo inizio.

L’impegno è sempre lo stesso, anzi di più.

La voglia di offrire una giornata di gioco e divertimento è la solita, anzi maggiore.

La nostra disponibilità verso tutti i partecipanti rimane immutata, anzi si accresce.

L’iscrizione sarà ovviamente gratuita, come il nostro spirito vuole.

Passa il tempo, si cambia, si cresce, ma il nostro obiettivo rimane sempre lo stesso: offrire a tutte le persone che ne hanno il desiderio la possibilità di passare una giornata di puro e sano divertimento giocando un’avventura nel mondo creato dall’amato Prof. Tolkien. Se riusciremo a farlo anche nel 2012 allora avremo raggiunto il nostro scopo e potremo ritenerci soddisfatti, felici ... perché noi ci divertiamo solo se voi vi divertite.

 

Alessio “Geko” Forlone

 

"Girsa crew" non è stato creato per fini di lucro.

Non è nostra intenzione infrangere alcuna legge sul "copyright" e per tanto è vietato riprodurre

il materiale e/o il contenuto presente su queste pagine per scopi commerciali

Tutti i nomi, i marchi e i logo appartengono ai legittimi proprietari.